• info@coiffuresuisseticino.ch
  • +41 91 857 17 31

News

Alt Intro Image

Siamo lieti di informarti che la SFC per adulti di Coiffure Suisse, Sezione Ticino, organizza una serata informativa per tutti coloro che desiderano frequentare un Corso di preparazione all’esame professionale (EP). L'inizio è previsto per il mese di settembre 2018.

La presente serata si terrà martedì 29 maggio 2018, alle ore 19:30. L'appuntamento è fissato al primo piano del Centro professionale di Giubiasco, in via Ferriere 11.

Possono frequentare un corso di preparazione all’Esame professionale per parrucchieri tutti coloro che possiedono un Attestato federale di capacità (AFC) e che hanno acquisito almeno tre anni di comprovata esperienza lavorativa, anche se non hanno frequentato in precedenza un modulo didattico.

Tanja Morandi – RdQ della SFC nonchè formatrice per adulti – insieme al presidente di CS Ticino e formatore per adulti, Davide Bianco, si occuperanno di informare i presenti sul programma delle lezioni e su tutti i dettagli didattici e finanziari.

L'iscrizione potrà avvenire direttamente in sede una volta terminata la serata, per invio postale o per e-mail entro e non oltre il 30 giugno 2018.

Per qualsiasi informazione telefona allo 091/8571731 o invia una mail a info@coiffuresuisseticino.

Ti aspettiamo!

Alt Intro Image

È stata pubblicata la Carta dei Principi di Coiffure Suisse, Sezione unica Ticino, l'associazione dei parrucchieri del Canton Ticino affiliati alla Coiffure Suisse di Berna.

La Carta mette bene in evidenza l'obiettivo di tale associazione: salvaguardare gli interessi dei parrucchieri imprenditori e sostenere i professionisti nello svolgimento della professione del parrucchiere.

Coiffure Suisse Sezione unica Ticino difende inoltre il prestigio e la credibilità della categoria, salvaguardando l'immagine professionale del salone e del suo titolare e disciplinandone l'attività.

Lo scopo è raggiungere un elevato grado di professionalità, attraverso lo sviluppo di nuove tecniche che pongono una particolare attenzione alla bellezza dell'uomo e della donna contemporanei.

Si occupa poi della formazione dei giovani e della loro crescita professionale; si adopera per arricchire sempre di più la preparazione dei professionisti nelle sue tre componenti principali: disciplinare, metodologica e relazionale.

Quest'ultima poggia su cinque principi andragogici:

- Principio dell’orientamento all’apprendimento

- Principio della somma delle esperienze

- Principio del concetto del sé

- Principio della disponibilità ad apprendere

- Principio della motivazione al bisogno di conoscere

Ognuno di questi step viene articolato in modo da perseguire sempre la giusta etica professionale.

La Coiffure Suisse  Sezione unica Ticino attua poi qualsiasi provvedimento a difesa di interferenze che ledano la libertà e la dignità dei parrucchieri e della loro professione.

Ti piacerebbe conoscere meglio la nostra associazione? Dai un'occhiata al sito www.coiffuresuisseticino.ch  

Alt Intro Image

Il talento e creatività al centro. Possiamo sintetizzare così la #47 edizione del Ricciolo d’Oro 2018 la storica manifestazione internazionale nata e cresciuta in Ticino dedicata al mondo dei parrucchieri e di cui Coiffure Suisse Ticino ne è l’anima propulsiva. Circa otto ore di show continuo in cui giovani parrucchieri provenienti da tutta la Svizzera e da ogni parte della vicina Italia si sono confrontati con la creazione di Hairstyle ricercati e sorprendenti.

“Four Elements” i quattro elementi essenziali, è stato questo il tema di questa edizione 2018, svoltosi presso la sala Eventica di Eventmore a Castione. Nonostante gli anni con questa edizione si è segnato un altro passaggio evolutivo della manifestazione rivelandosi sempre più contemporanea e coinvolgendo sempre più talenti, pubblico e sponsor. Numeri importanti confermati dalla partecipazione “social” ben oltre le 100.000 visualizzazioni nelle ultime due settimane.

Un riconoscimento per questa capacità di rinnovarsi va data al comitato organizzativo nelle persone di Jenny Biasca, Jhonny Mottu, Veronica Ziccardi, Renato D’Agostini, Katia Pellencini, Gerry Di Leo, Lilia Ponzio e Soli Rigozzi oltre che al Presidente di Coiffure Suisse sez. unica Ticino Davide Bianco e alla segretaria generale Rossella Meyer.

Per quanto riguarda il concorso, lo scopo della gara che coinvolgeva i giovani talenti, era quello di raccontare, attraverso la realizzazione di hair look originali e creativi i quattro elementi.

Classifica primo anno Brushing 

1          Jennifer Rizzo - Salone Tocco Magico Coiffure

2          Nicole Echavarnia - Salone Ritz

3          Camilla Apollonio - Salone Dessange Paris

4         Nif Halitaj - Salone Centro Monda 4

5         Alissia Casini - Salone RR Coiffure

6         Monia Oliviero - Salone Beauty Queen

7         Alessandro Federico - Salone Walter, Lugano

8         Marica Trovato - Salone Bianca Coiffure

9         Shelly Chaaban - Salone Michele di Paolo

10        Federica Nesta - Salone Elisir  

Classifica secondo anno Raccolto

1         Giorgia Ghitti - Salone Fantasy

2         Chiara Bacciarini - Salone Antonietta Acconciature

3         Antony Di Nuzzo - Salone Acquario

4         Belen Cossi - Salone Be-One

5         Natascia Matani - Salone Misaki

6         Laura Grasso - Salone Mineo

7         AleksijaTripkovic - Salone Disigual Coiffure

8         Jana Ferracini - Salone Style Me

9         Rachele Giuseppa Bruno - Salone Pia

10       Matteo Pezzolla - Salone Acconciatura Pezzola  

Classifica terzo anno Taglio e Brushing

1          Jean Morbini - Salone Disigual Coiffure

2         Anarita Goncalves Silvia - Salone Urlo

3         Angela Vona Spartano - Salone Antonietta Acconciature

4         Greily Quezada Sanchez - Salone Modà Acconciature

5         Francesca Castro - Scuola Cris

6         Francesco Barletta - Salone Walter Bellinzona

7         Alessandro Merlo - CNOS-FAP, ITALIA

8         Giulia Scarenello - Scuola Cris

9         Alexia Di Benedetto - CNOS-FAP, ITALIA

9         Andrea Cotu - CNOS-FAP, ITALIA  

Classifica terzo anno Freestyle

1          Alexija Tripkovic & Jean Morbini - Salone Disigual Coiffure

2          Giulia Scarenello - Scuola Cris

3          Francesca Castro - Scuola Cris

4         Angela Vona Spartano - Antonietta Acconciature

5         Sara Palumbo - Scuola Cris

6         Rosa Spadaro - Scuola Cris

6         Veronica Re - Scuola Cris

8         Anarita Goncalves Silva - L'Urlo

9         Sonia Pulina - Scuola Cris

10       Leticia Henrique - CNOS-FAP, ITALIA  

Classifica Professionisti Freestyle

1          Fiorenza Carvalho Lopes - Salone Fiò

2          Laura Rodrigues Dos Santos - Salone Bianca Coiffure

3          Michela Rossi - Salone L'Elysèe

4         Immacolata Di Martino - Italia

4         Marco Da Silva - Svizzera

6         Eugenia Lomak - Mosaico dello Charme

7         Monia Rizzo - Acconciature Cris

8         Stefan Garofoli - Parrucchiera Stefy - Style

8         Sasha Natascia Margagliotti - Salone L'Urlo

10       Ermelindo Rizzo e Antonietta Lancellotti – Italia  

Premio del Pubblico Social

Apprendisti 1º anno

Rizzo Jennifer - Salone Tocco Magico

Apprendisti 2º anno

Alexija Tripkovic - Salone Disigual Coiffure

Apprendisti 3º anno

Sonia Pulina - Scuola Cris

Freestyle Apprendista                          

Alexija Tripkovic e Jean Morbini - Salone Disigual Coiffure

Freestyle Professionisti                        

Ermelindo Rizzo e Antonietta Lancellotti - Italia

Premio Speciale CLAUDIO BUCCI

Jenny Biasca - Salone Walter Bellinzona  

Un ringraziamento speciale agli sponsor:

COIFFURE SUISSE

EVENTMORE

L’OREAL

SCHWARZKOPF

WELLA

GOLDWELL

PAUL MITCHELL

JOYÀ ACADEMY

DOBI

HAIRHAUS

DD.it project

VALERA Salon Esclusive

WINTELER

FINPROMOTION

NIMIS

TECNOARREDA SA

TEAM PERSONNEL SOLUTIONS

F.LLI GIAMBONI

SALONE MISAKI

M FIDUCIARIA & FIDUPEN

BACCIALEGNO

ENNIO FERRARI

DELTACAR

GROTTO LINO DA NELLY

MONDAUTO

JACOBELLI PIASTRELLE

RB FORNITURE SA

IDENTIBIT SUISSE che ha curato l'immagine, la comunicazione ufficiale e la gestione social dell’evento del Ricciolo d’Oro 2018.

 

Alt Intro Image

È tutto pronto per la 47esima edizione del Ricciolo d’Oro, il concorso internazionale per parrucchieri apprendisti e professionisti che si terrà presso la sala Eventica Eventmore di Castione.

Una location accogliente che ospiterà la scintillante atmosfera del red carpet, con selfie zone e tanti stand.

Il tema scelto è davvero suggestivo: Four Elements, i quattro elementi – Terra, Acqua, Aria e Fuoco – che racconteranno l’immagine di una donna fantasy, una Madre Natura piena di magia.

Il programma comincia alle 9:30 con una prima parte tutta dedicata alla sfida tra i giovani parrucchieri, seguita poi dal gran finale, con lo show e la premiazione dei vincitori.

Il costo d’ingresso al pubblico è di 10 euro o 10 franchi, gratuito per i bambini fino a 10 anni.

Raggiungere la sala Eventica Eventmore è semplicissimo. Si trova in Via S. Gottardo 18D a Castione, a pochi passi dalla stazione e dall’autostrada.

Chi desidera viaggiare in treno può farlo partendo da Milano Centrale o da Zurigo, con i treni pendolari S10 (Chiasso – Biasca) e S20 (Locarno).

I bus indicati sono invece il numero 1 (Castione, Villaggio e Camorino, Villaggio), 191 (Claro, Ponton – Bellinzona, Stazione – Airolo, Stazione) e 214 (Bellinzona, Stazione – Mesocco, Stazione – Grono, Paese).

In auto è necessario imboccare l’autostrada; a pochi chilometri dall’uscita Nord di Bellinzona basterà seguire le indicazioni per Castione.

Vieni a trovarci, ti aspettiamo! Se desideri altre info vai sul sito www.ricciolodoro.show

Dai un’occhiata alla galleria dell’ultimo evento.

Alt Intro Image

Anche quest’anno fervono i preparativi per il Ricciolo d’Oro, giunto alla sua 47esima edizione. Un talent che permette a parrucchieri esperti e apprendisti di esprimere la propria creatività.

Il concept del 2018 racconta di una donna fantasy, una sorta di Madre Natura che incarna in sé i quattro elementi: acqua, aria, terra e fuoco.

All’evento, che si svolgerà a Castione, prenderanno parte anche alcune scuole italiane coinvolte da Renato D’Agostini, rappresentante del Comitato Organizzativo che si è occupato delle pubbliche relazioni.

Cristiano Gatti, insegnante della scuola di Biella, ci ha espresso tutta la gioia e l’entusiasmo della sua squadra per il Ricciolo d’Oro:

“Partecipare significa valorizzare la formazione dei nostri allievi con la possibilità di potersi confrontare anche con allievi che provengono da altre strutture scolastiche e sopratutto estere. È un’opportunità importante, sia per noi come scuola sia per i ragazzi che mi auguro si sentano realizzati per la partecipazione al concorso, anche se non dovessero ottenere risultati eccellenti.

Partecipiamo al Ricciolo d’Oro da anni. Questo è il secondo anno consecutivo, ma avevamo già partecipato a Locarno, e poi collaboriamo con la Coiffure Suisse già dal 1.999. Dalla nostra partecipazione ci aspettiamo che possa avere un eco importante in Italia, visto che la manifestazione è ancora poco conosciuta nei nostri territori. In Svizzera è ormai consolidata, da oltre quarant’anni, speriamo che la nostra partecipazione possa coinvolgere anche altre strutture e altri studenti, che provengano da regioni diverse”.

Premiamo il talento e crediamo nei giovani.

Ti piacerebbe metterti in gioco? Scopri di più su ricciolodoro.show!

Alt image intro

Un concept suggestivo, una donna fantasy che incarna in sé i quattro elementi: acqua, aria, terra e fuoco.

È questa l’atmosfera che attende i partecipanti del Ricciolo d’Oro, giunto quest’anno alla sua 47esima edizione. Un evento tutto dedicato al talento, che permetterà ai partecipanti di esibire la propria creatività.

Si svolgerà il 25 febbraio a Castione, e vi prenderanno parte anche diverse scuole italiane. Tra queste la scuola professionale Cnos Fap di Vercelli. Ecco cosa ha dichiarato Cinzia La Rocca, docente della scuola.

“Conosco il Ricciolo d’Oro da diversi anni, e l’ho sempre ritenuto un buon concorso per i nostri ragazzi, per renderli responsabili. Si tratta di un evento internazionale di un certo valore, che arricchisce il loro curriculum. Da qui è nata la voglia di provare, di gareggiare, e di partecipare con i nostri allievi.

Questa è la nostra seconda partecipazione. Alcuni tra nostri ragazzi hanno già vinto, qualcun altro ha portato a casa la medaglia. Lo scorso anno ho gareggiato con i ragazzi di terza, quest’anno ci saranno anche gli allievi di terza.

I nostri ragazzi sono molto motivati, e il fatto che ci siano ben due classi a gareggiare ne è la prova. Questo gli da anche modo di osservare realtà differenti dai soliti concorsi regionali o di paese, e rappresenta uno stimolo e un grande motivo di crescita.

Noi di questo siamo molto contenti: i ragazzi devono capire che la vita è sempre una gara, una competizione continua, bisogna imparare a mettersi in gioco da subito, lavorare e arricchirsi sempre di più.

Da parte nostra c’è tanto impegno, che porteremo avanti fino alla data del concorso, sperando di aiutarli a raggiungere i loro obiettivi. Si va per vincere, ma è importante sopratutto partecipare. Anche un semplice attestato è già un traguardo”.

A coinvolgere le due scuole Renato D’Agostini, rappresentante del Comitato Organizzativo che si è occupato delle pubbliche relazioni.

Il Ricciolo d’Oro da sempre crede nel talento e nei giovani.

Ti piacerebbe metterti in gioco? Scopri di più su www.ricciolodoro.show