Coronavirus: revoca dei provvedimenti in vigore

Cari Soci,

nella seduta del 16 febbraio 2022 il Consiglio Federale ha revocato quasi tutti i provvedimenti nazionali contro la pandemia. A partire dal 17 febbraio 2022 i negozi, i saloni di parrucchieri, i ristoranti, le strutture per la cultura, le strutture aperte al pubblico e le manifestazioni saranno di nuovo accessibili senza mascherina né certificato. Il Consiglio federale ha revocato pure l’obbligo della mascherina sui posti di lavoro e la raccomandazione del telelavoro.

A protezione delle persone particolarmente a rischio il Consiglio Federale ha deciso che resteranno in vigore fino a fine marzo 2022 soltanto l’isolamento delle persone risultate positive al test e l’obbligo della mascherina sui trasporti pubblici e nelle strutture sanitarie, dopodiché si ritornerà alla situazione normale.

Coiffure Suisse, Sezione Ticino consiglia, per chi desidera una maggiore protezione dei suoi collaboratori, che gli stessi possano essere liberi di utilizzare la mascherina per garantire il lordo futuro professionale.

Restiamo sempre a vostra disposizione per eventuali chiarimenti o domande al numero di telefono 091 857 17 31 oppure via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..  

Con cordiali saluti.

Davide Bianco
Presidente
Coiffure Suisse, Sezione unica Ticino

Rossella Meyer
Segretaria amministrativa
Coiffure Suisse, Sezione unica Ticino